Modifica Alimentatore - a n t o n y b . i t

Vai ai contenuti

Modifica Alimentatore

Era un sabato di fine anni '80 quando mi recai in un negozio deciso ad acquistare un CB e, con questo, il mio primo alimentatore, un ZG mod. 147.
L’alimentatore era molto semplice, dotato soltanto di tasto on/off. Le prestazioni dichiarate dal produttore erano: 13.5 V 12 V nominali, 7 A con 8 A di picco ma mi sono reso conto che sono valori veramente teorici. 
Dopo l’utilizzo legato al CB, iniziai ad impiegarlo nei modi più svariati ma, più lo usavo, più cresceva in me il desiderio di modificarlo per adattarlo in tutto e per tutto alle mie esigenze.
Ecco come si presentava il suo interno prima della modifica.

Possiamo vedere la modifica sia del suo interno che esterno, con un nuovo PCB artigianale, un dissipatore e 2 strumenti che indicano V e A tutto integrato nel suo contenitore originale rimesso a nuovo.
In pratica è diventato un alimentatore DC variabile sia in tensione che in corrente, infatti può erogare da 80 mA a 5 A e da 0 V a 16.5 V.

La modifica non è stata semplice e nemmeno economica, ma come dire... il primo alimentatore non si dimentica mai!

Torna ai contenuti